Disturbi del sonno e russamento

Dispositivo Anti Russamento

Disturbi del sonno e russamento

Conosci la sindrome delle apnee ostruttive del sonno? Sai cosa nasconde il russamento?

Seguire uno stile di vita sano, praticare costantemente l’esercizio fisico, adottare una corretta alimentazione e limitare lo stress, spesso non bastano a stabilire l’armonia con sé stessi e con gli altri.

Un aspetto da non sottovalutare assolutamente è l’importanza del sonno del dormire bene, o meglio, del riposare bene. Non dimentichiamo che il sonno permette di rinnovare e riequilibrare le cellule e quindi tutto l’organismo umano, per un generale benessere psicofisico della persona.

Sempre più frequentemente si sente parlare di OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome), ossia di Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno.

Si tratta di un disturbo patologico caratterizzato da episodi di ostruzione delle alte vie respiratorie, che si verificano durante la fase del sonno. Colpisce indistintamente uomini e donne di qualsiasi età. Circa il 60% degli uomini e il 40% delle donne oltre i 60 anni e il 10% degli uomini e il 5% delle donne intorno ai 30 anni russano.

Inizialmente, il disturbo può manifestarsi sotto forma di semplice russamento (un suono vibratorio prodotto dalla parziale ostruzione delle vie aeree), ma poi con il tempo, se non adeguatamente trattato, può degenerare in vere e proprie apnee. La gravità della sindrome è data dal numero di episodi di apnea registrati in un’ora di sonno.

Questa problematica comporta risvegli notturni improvvisi, dovuti a situazioni di desaturazione, ovvero ad una diminuzione significativa della quantità di ossigeno nel sangue arterioso.

Cause e sintomi

Di solito i fattori scatenanti risultano molteplici e di varia natura: dalla presenza di malformazioni congenite ad un’anomala struttura della mandibola, alla presenza di tonsille ipertrofiche, ad un eccessivo rilassamento muscolare dei tessuti durante il sonno.

Anche il fumo, l'obesità, l'alcool, i sedativi, possono provocare leggere restrizioni a livello orofaringeo e ipofaringeo, aumentando l'ostruzione delle vie aeree.

Di solito i pazienti manifestano uno o più dei sintomi sottoelencati:

  • russamento patologico;
  • sensazione di soffocamento durante la notte
  • blocco della respirazione;
  • cefalee;
  • insufficienza cardiaca;
  • ipertensione polmonare;
  • ridotta capacità di concentrazione;
  • stanchezza cronica;
  • diabete;
  • ipertensione arteriosa;
  • incontinenza;
  • sonnolenza diurna.

In genere il russamento e le apnee si verificano durante le fasi del sonno profondo, quando il tono muscolare della gola e del collo è più sensibile al collasso delle vie aeree.

Diagnosi e terapia

La diagnosi prevede la valutazione di diversi parametri anatomo-clinici delle vie aeree e deve essere fatta eseguendo specifici esami, come ad esempio la polisonnografia: un esame che permette di registrare alcuni parametri fisiologici, durante le varie fasi del sonno.

Tramite la polisonnografia è possibile monitorizzare i movimenti del torace e dell’addome, l’andamento dell’ossigenazione e il flusso aereo dalla bocca e al naso.

Lo specialista può fornire la giusta soluzione, dando specifici consigli di igiene del sonno associati ad un approccio rieducativo. Il programma viene corredato dall’utilizzo di uno specifico dispositivo orale, denominato (Oral Device), adatto alla risoluzione del problema.

Si tratta di apparecchi ortodontici rimovibili che permettono di aumentare lo spazio tra le due arcate, favorendo un avanzamento della mandibola e determinando una rieducazione neuro-muscolare, in grado di modificare il posizionamento della lingua.

Se necessario, è possibile optare anche per un trattamento multidisciplinare, che prevede la collaborazione di più figure specialistiche, come ad esempio l'otorinolaringoiatra, il dietologo, lo psicologo e il pneumologo.

In relazione a tutto ciò, è possibile pianificare il percorso terapeutico più adatto ad ogni tipo di paziente:

  • semplice russatore
  • paziente affetto da OSAS lieve-moderata
  • paziente affetto da OSAS severa.

A chi posso rivolgermi?

Il Prof. Favero è specializzato nel trattamento dei disturbi del sonno e del russamento. Il suo principale obiettivo è garantire ai propri pazienti un meritato riposo. Nello Studio del Prof. Favero si eliminano le cause ed è possibile curare tutte le patologie correlate al problema.

Cosa aspetti, torna a riposare in modo sereno e tranquillo, basta veramente poco per stare bene!