Ortodonzia Linguale Invisibile

Intervista Ortodonzia Invisibile

Ortodonzia Linguale Vittorio Veneto

Un difetto estetico, oppure un problema non curato in modo adeguato, può comportare la necessità di un trattamento ortodontico con apparecchi fissi.

Seguire un trattamento del genere, con fili metallici e brackets, può causare molti disagi sia dal punto di vista fisiologico, che dal punto di vista psicologico, specie, poi, se si è anche adulti, trentenni o quarantenni, nel pieno della propria vita sociale e lavorativa.

Di solito quando pensiamo ai tradizionali apparecchi ortodontici subito ci immaginiamo qualcosa che fa parte del mondo adolescenziale. Quanti di voi preferiscono rimanere con un dente storto, piuttosto che mettere il tradizionale apparecchio fisso?

Non dimentichiamo che è sempre il momento giusto per avere un sorriso perfetto.

Da oggi finalmente si può parlare di ortodonzia invisibile e linguale, come di una branca che ha permesso di modificare l’assetto della bocca di migliaia di pazienti, in modo assolutamente non visibile agli occhi degli altri.

Molte persone si chiedono se siano meglio le mascherine, oppure gli apparecchi linguali. In questo caso non c’è una risposta definitiva, tutto dipende dal caso presentato dal singolo paziente.

Sicuramente entrambe le soluzioni sono efficaci!

Il Prof. Lorenzo Favero è leader nell’ortodonzia estetica ed invisibile, un consulto potrebbe essere la soluzione giusta a qualsiasi dubbio.

Ortodonzia linguale fissa con e senza attacchi

Su questo tipo di trattamento il nostro studio è all’avanguardia. Grazie a questa tecnica è possibile correggere disallineamenti anche molto complessi. L’apparecchio non comporta alcun fastidio nè alla lingua né tantomeno alla fonazione, perché non essendoci fili o attacchi metallici, è quasi impossibile percepirlo. È un trattamento pensato, appositamente, per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza estetica e anche per avvicinare più facilmente i pazienti al mondo dell’ortodonzia. Ù

Una vera e propria rivoluzione.

Questo nuovo sistema garantisce: massima convenienza per lo specialista, maggiore comfort per il paziente, e soprattutto qualità dal punto di vista dell’estetica.

Il trattamento prevede il fissaggio del filo metallico nella porzione interna dei denti, verso la lingua, senza l’utilizzo di attacchi.

L’apparecchio linguale con attacchi, invece, anche se invisibile, può risultare più fastidioso e doloroso per il paziente, rispetto al precedente dispositivo.

La terapia con gli attacchi viene eseguita utilizzando sottili fili intrecciati in acciaio che vengono fissati lungo la superficie interna dei denti, tramite l’utilizzo di una resina composita. Quest’ultima, per indurire, deve essere polimerizzata attraverso una lampada fotopolimerizzante.

Rispetto ad un tradizionale apparecchio linguale con attacchi, risulta meno ingombrante, inoltre gli attacchi sono realizzati in base alla dimensione dei denti e questo permette che si stacchino meno facilmente.

Se si vuole ottenere un determinato spostamento dentale, è molto importante modellare i fili ortodontici in modo preciso, ponendo particolare attenzione alla forma e alla posizione dei denti del paziente.

A differenza del trattamento con le mascherine trasparenti, grazie all’ortodonzia linguale senza attacchi è possibile risolvere qualsiasi tipo di malocclusione dentale.

Nel paziente adulto la dentatura è ormai definitiva, quindi sarà necessario agire sui movimenti dentali e, in particolare, sui vari tipi di malocclusione, che possono essere di natura congenita, acquisita, oppure anche la conseguenza di cattive abitudini infantili, come ad esempio il classico succhiarsi il dito.

Per maggiori informazioni è bene rivolgersi al Professor Favero. Affidarsi alle mani di un vero e serio professionista, con anni di esperienza nel settore, è la migliore scelta per chi vuole prendersi cura della salute della propria bocca in modo responsabile.